venerdì 7 settembre 2012

MELE AI CACCIATORI IN CAMBIO DI CADAVERI DI GHIANDAIA

Casse di mele e rimborso dei proiettili ai cacciatori, in cambio
di cadaveri di ghiandaie. Succede nella "ridente" Val D'Aosta,
una barbarie promossa da una cooperativa frutticola, la Cofruits
di Saint-Pierre, di comune accordo con l'assessorato regionale
all'agricoltura, ed il Corpo Forestale... ma complimenti !!
La dieta della Ghiandaia è composta da uova d'uccello,
piccoli topi, insetti e larve. Arricchita anche con vegetali;
ghiande, noci, fagioli, piselli, patate, mele, fichi, bacche.

In inverno raccoglie e stiva le provviste nella corteccia,
nei ceppi o nel suolo del sottobosco. Grazie a ciò è in
grado per tutto l'anno di mangiare il suo cibo preferito :
le ghiande!! ecco, per quello si chiama così… sennò si
sarebbe chiamata Melaia, o no?? E che siamo scemi??

Inoltre mi chiedo come è possibile che le ghiandaie si
nutrano del 40% delle mele valdostane e neanche un po’
delle (ben più famose e prelibate) mele del trentino !?
Sicuramente le mele coltivate in un terreno così inquinato
non avranno chissà quale eccelsa qualità, dato che già solo
1 cartuccia del 12 (oltre all’involucro di plastica, al rame,
ed alla polvere da sparo) contiene 32 gr. di piombo, quindi
circa 400 pallini calibro 2mm. e come si sa il piombo è un
grave inquinante, tantè che è stato vietato nelle benzine e
nelle batterie… ai cacciatori no… forse perchè si sa che sono
una razza di trogloditi retrogradi, ottusi, tristi ed impotenti.
Ennesimo regalo ai cacciatori, questi avanzi dell’età della pietra,
malati e  frustrati, che lasciano le loro donne nel caldo del letto,
per andare a “sentirsi uomini”, sparando ai fringuelli…
ai camosci, ed in mancanza d’altro pure ai cartelli…
se si estinguessero i cacciatori, io non ne sentirei la mancanza !









12 commenti:

  1. da me ci sono tantissime ghiandaie ed è bellissimo vederle volare, questo post mi ha messo malinconia :-(
    ciao Stefano...ora arriva il periodo della caccia e anche io odio sentire gli spari proprio qui...sulla ' mia ' collina!!!!! :-((

    RispondiElimina
  2. Che tristezza!Anche la bugia ipocrita di spacciare il tutto per 2combattee un danno" :(

    RispondiElimina
  3. IO contribuirei all'estinzione se potessi!

    Buona domenica!

    RispondiElimina
  4. odio i cacciatori, vile razza infame

    RispondiElimina
  5. ad ogni schioppettata che giunge alle mie orecchie spero sempre che caschi un cacciatore. Idem per il palio di Siena pollice giù per i fantini.

    RispondiElimina
  6. Completamente d'accordo con te Stefano. Personalmente darei loro una scarica di piombo nelle chiappe, così sentirebbero cosa fanno patire agli animali e sperando inoltre che prendano anche il saturnismo. Condivido il parere sui palii di Jouy e qualche anno fa sono andato ad Asti per protestare contro questo tipo di feste dove si sfruttano i cavalli. Sabato ero ad una azione anticorrida e domenica a "Antigone des Associations" con lo stand dell'associazione CPF34. (Puoi vedere su Internet). Continua così, prima o dopo i politici si renderanno conto che devono ascoltare i cittadini contrari alla violenza. Buonanotte.

    RispondiElimina
  7. i cacciatori fortunatamente sono in estinzione. Per rendersene conto basta andare alle loro sagre, dove osannano la "cultura rurale". Sembra un ritrovo geriatrico. Da indiscrezioni sembra che nel bresciano ci sia stata una flessione di 1800 unità, e nel vicentino di 2500. il 15% di cacciatori in meno. Forse ciò è dovuto alle batoste che stanno prendendo ultimamente (nel vicentino c'è il panico generale per la questione torrette da caccia). Fino a un paio di mesi fa si vedevano trattori carichi di ferraglia scendere dalla collina, erano le torrette smontate.

    RispondiElimina
  8. si uccide per mangiare - noi siamo carnivori - non per divertimento!!

    RispondiElimina
  9. Mangiano anche le mele del trentino, solo che in val d'aosta evidentemente ci sono più ghiandaie e quindi fanno più danni, e poi una ghiandaia mangia molto diffusamente la frutta, non è che siccome si chiama ghiandaia allora non è vro che si nutre di mele (un capriolo allora fa le capriole?).....paragonare il piombo delle munizioni a quelle di benzine ecc è assolutamente sbagliato, è piombo sotto altre forme, e i bossoli di plastica e rame vanno raccolti per legge.........poi vabbè non si capisce cosa centrano foto a caso tanto per provare pietà e tenerezza (un capriolo ferito e non si sa da cosa, un fringuello.....che centrano)........solita logica animalista da salotto, inutile e sterile.........p.s. sono capitato qua per caso facendo una ricerca, mai lette tante bestialità in poche righe

    RispondiElimina
    Risposte
    1. IL SOLITO CORAGGIOSO CACCIATORE ANONIMO... CHE SI NASCONDE DIETRO AL FUCILE E SPARA CAZZATE A TUTTO SPIANO, SENZA FARSI RICONOSCERE... MA VAI A CACCIA DI ZANZARE CODARDO !

      Elimina