martedì 10 settembre 2013

NIENTE PAURA... STO TORNANDO... A CAVALLO !

NELL'ULTIMA FOTO C'è QUASI TUTTA LA TRIBU' DEL COUNTRY,

SONO LORO CHE MI TRASCINANO OVUNQUE (ANCHE A CAVALLO !)

PROPRIO SU QUESTO CAVALLO APPALOOSA DI NOME  : "BLUE" 


CHE E' DELLA MIA COACH DI BALLO COUNTRY "SABRINA" QUI CON ME


ED ECCOLI (ECCOCI) QUASI TUTTI NOI DELLA CREW,
E SIAMO AL RANCH DELLA "SANDRA" (HAPPY HORSES - LIMBIATE) !


A parte che gli anni passano per non ripassare più,
e il cielo promette di tutto ma resta nascosto lì dietro il suo blu,
ed anche le donne passano qualcuna anche per di qua …
qualcuna ci ha messo un minuto, qualcuna è partita ma non se ne va !

Niente paura, ci pensa la vita mi han detto così...
Niente paura, si vede la luna perfino da qui.

A parte che ho ancora il vomito per quello che riescono a dire,
Non so se son peggio le balle oppure le facce che riescono a fare.
A parte che i sogni passano se uno li fa passare,
alcuni li hai sempre difesi, altri hai dovuto vederli finire

Niente paura, ci pensa la vita mi han detto così...
Niente paura, si vede la luna perfino da qui.

Tira sempre un vento che non cambia niente,
mentre cambia tutto sembra aria di tempesta.
Senti un po' che vento forse cambia niente,
certo cambia tutto sembra aria bella fresca.

A parte che i tempi stringono e tu li vorresti allargare,
e intanto si allarga la nebbia e avresti potuto vivere al mare.
Ed anche le stelle cadono alcune sia fuori che dentro…
per un desiderio che esprimi te ne rimangono fuori altri cento.

Niente paura, ci pensa la vita mi han detto così...
Niente paura, si vede la luna perfino da qui !!!

16 commenti:

  1. cloppete cloppete cloppete... yuuhoooo! bel cavaliere...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. yuppies !!!! (non nel senso identificativo, ma nel senso esclamativo !!!) ;-)

      Elimina
  2. Risposte
    1. "errante" nel senso di "sbagliatore" eh eh eh !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

      Elimina
  3. Bello quel cavallo e bella anche la combriccola!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la combriccola è una delle cose più incredibili da raccontare... tutti fin troppo "naif", generosi e semplici, per dirtene una : tutti raccogliamo i tappi per il canile, ed ognuno di noi ogni volta che ci si vede porta delle caramelle, dei dolciumi, che vengono messi in una ciotola comune, e messi a disposizione di tutti... cioè uno arriva, aggiunge e poi nel corso della serata preleva... sembriamo dei "marziani" rispetto a quello che si vede (e si sente) in giro... ci scambiamo vestiti (jeans e magliette e altro...) che non ci vanno più o che ci hanno stufato... praticamente una comunità... nel bel mezzo della nostra società così invidiosa e superficiale (wonder bra - push up - liposuzioni - palestre...) !!!!!!!

      Elimina
    2. l'elogio della "normalità" piuttosto che della chirurgia plastica o della cocaina... aaahhhh lo so che qualcuno non ci crederà, perchè abbindolato dai lustrini del suo "mondo" ... tant'è che però è proprio vero.

      Elimina
  4. Ah sì, una cosa è sicura: se si riesce ad affidarsi alla vita... ci pensa lei per noi! Anche se a volte non proprio come ci aspetteremmo... ;-)
    Ma bravo! Anche in versione cavallerizzo, così! ;-) E che compagnia! Certamente non soffri di solitudine tu ;-)

    www.wolfghost.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero Wolf !
      la vita spessissimo non risponde alle nostre aspettative come vorremmo noi...

      beh, di solitudine se uno non vuole non si soffre... il bello di certe compagnie è che se vuoi isolarti e startene per i fatti tuoi, tiri su una bici e te ne vai nella radura del parco delle Groane... dove è proprio sito il maneggio...

      Elimina
  5. Ciao Stefano, allora tu balli il country. Ho un amico che è un accro ed insiste perché mia moglie ed io provassimo a farlo. E' vero che balliamo abbastanza bene, ma noi siamo ancora nell'arco valzer - rock and roll, passando per tutti gli altri classici. Vedremo in futuro.
    Una curiosità perché si mettono questi tipi di foulard ai cavalli?
    Buon fine settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. allora, il country è un ballo di gruppo, detto anche "ballo in linea" ... sembra più semplice del valzer, ma avendo dei passaggi obbligati solo sfumati, ci si può sbizzarrire tranquillamente, basta andare a tempo... per esempio in rete troverai diversissime versioni di un classico come "Mustang Sally"...

      quella specie di cappuccio (che in foto si vede male ma è tutto traforato) si mette per evitare che gli insetti (moscerini, zanzare. api...) si intrufolino nelle orecchie del cavallo, che essendo un animale di "carattere" si adombra a manetta se ci sono troppi disturbatori alati...

      Elimina
  6. Solo l'amore per i cavallo potrebbe costringermi a vestire come un mandriano...Da un mio post sull'antico Blog:

    LA ROSSA E LA NERINA
    A volte ci si lamenta della scomparsa dei negozi tradizionali,ma di una cosa io non mi lamento certo:della progressiva scomparsa dei negozi di carne di cavallo..Sarebbe proprio ora che anche in italia,come in Inghilterra ed in altri paesi, l'uso della carne di cavallo ,fosse considerata da tutti un tabù ,alla stregua di quella di gatto e di cane,sperando poi ,che in un futuro non troppo lontano, la sensibilità degli esseri umani li porti ad escludere sempre più specie ,per l'uso alimentare..
    Son stato a cavallo solo una volta in vita mia,sulle colline fra Pesaro e Fano,e nonostante che il cavallo mi stesse portando al galoppo dentro alle stalle ,che malauguratamente,erano più basse della mia testa,i cavalli hanno sempre avuto il mio rispetto ed il mio affetto...Questo amore venne rafforzato quando abitavo in campagna all'inizio degli anni 70..Un giorno mi accorsi che dalla stalla dei vicini,spuntava la testa di una cavalla rossa...Non c'era una rete di separazione e mi avvicinai,...era una cavalla bellissima ed era buonissima,...avevo letto da qualche parte che a loro piaceva mangiare qualche zolletta di zucchero,e presto divenne per me un rito quasi quotidiano...le portavo qualche zuccherino e mentre le accerezzavo il muso,lei mi prendeva completamente in bocca la mano con le zollette,e le faceva sparire in una maniera proprio morbida,senza farmi sentire minimamente i denti...
    Un giorno ,mentre stavo lavorando all'aperto,vidi arrivare un camion da cui un uomo,aiutato da delle funi, fece scendere uno stallone piuttosto agitato e che portò nella stalla..poi qualche tempo dopo,venne a riprenderselo...Nei mesi successivi fu ovvio quello che era successo ,e che stava dando i suoi frutti...la pancia della "Rossa"si stava ingrossando sempre di più...Finchè un giorno,al mattino presto, mi sentii chiamare da Anderlini,il contadino che faceva alcuni lavori per noi e per il vicino:"Lucianoooo! Vieni a vedere!Vieni a vedere!" Corsi subito..c'era una cavallina nera nera ,appena nata,che stava ancora a terra ,accanto alla madre e che dopo poco si alzò in piedi ,diritta,come se non avesse fatto altro tutta la vita...Che bello! Che gioia !E l'amore che avevano l'una per l'altra.!.. Ora avevo due beniamine da visitare tutte le volte che potevo,e che mi ricambiavano col loro affetto.....Poi venne il brutto giorno che, tornato da Bologna,dalle lezioni all'università,mi avvicinai alla stalla e mi accorsi che era vuota,desolatamente vuota....Chiamai Anderlini che stava lavorando attorno a delle viti: "Dove han portato la Rossa e la Nerina?" -"Eh! Le han portate al macello...mi è dispiaciuto anche a me...." -"Come al macello? Due cavalle così belle? Credevo volessero cavalcarle o venderle a chi lo fa...Nooo! Il macello no! La Nerina?la Rossa.?Ma come?......Nooo !" Se l'avessi saputo,.avrei fatto qualsiasi cosa per comprale io,avrei magari chiesto un prestito,avrei firmato delle cambiali,di tutto,erano mie amiche e gli volevo bene........Noo!..Ma ormai era troppo tardi...Forse ormai erano state uccise ,forse già macellate,e fra poche ore sarebbero state appese ad un gancio,tagliate,tritate ,mangiate,da chi non sapeva la meraviglia che erano,e l'amore che avevano in loro....Nooo... Nerina..nooo! Rossa!Dove siete? Dov'è andato il loro amore?Dove va tutto l'amore di questi nostri fratelli e sorelle?Mi spiace di vivere in un mondo dove si possono fare queste cose legalmente,considerati e rispettati,e vivere come se non si fosse fatto nulla di male,mentre per me è la più grande mostruosità che esista......




    RispondiElimina
    Risposte
    1. è ovvio che nei due ranch che frequento nessuno mangia carne di cavallo... anzi, mi risulta che neppure i cavalli vengono macellati... viene praticata l'eutanasia... e cremati... perchè i proprietari non ci tengono affatto a macellare i loro compagni... (un cavallo vive comodamente 30 anni...)... e quelli non sono allevamenti...

      io non mi vesto come un mandriano :-) jeans e scarpe comode, non mi piace il cappello, e neppure gli stivali col tacco...

      Elimina
  7. Risposte
    1. grazie "ragazza" !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

      Elimina