martedì 5 agosto 2014

UN ANNO SENZA AMORE... UN ANNO SENZA TE


Quando muore il tuo cane, muore qualcosa in te; di te muore qualcosa.
Muore un affetto e nasce al suo posto un rimpianto che non è facile cacciare via. 
Ti senti con gli occhi gonfi e non ti vergogni. E neppure ti meravigli perché, 
tanto lo sapevi già che ti sarebbe successo. Lo sapevi che avresti pianto fin 
da quando, con stizza osservavi ingrigire i suoi peli sul muso, fin da quando 
i suoi occhi, sempre più opachi, intristivano. L’ hai tenuto in vita finché hai potuto, 
fin quando ti sei detto che non era più un cane, fin quando ti sei accorto 
che sotto-sotto lo facevi forse per te; fin quando hai capito che non ha senso 
aggiungere mesi, giorni, ore inutili alla sofferenza di un cane. 
Ti sei fatto coraggio. Quando sai leggere negli occhi di un cane, riesci 
anche a dargli la morte per amore, con gli occhi umidi e il cuore a pezzi. 
Quando lui muore, provi a dirti che, in fin dei conti, non era che una bestia. 
Non serve. Ti rendi conto che proprio per quel suo essere stato cane, 
soffri una pena sottile. Tu e lui vi capivate che era un piacere; 
bastava un niente. Mille delicate e irripetibili sensazioni ti sapeva regalare, 
ma non sempre ti va di raccontarle. Temi di far della retorica, 
di impantanarti nell’enfasi. Quasi sempre succede nel parlare di cani 
e c’è magari chi ti prende per matto. Decidi dunque di tenerle solo per te, 
ora che lui non c ’è più, ora che le piogge hanno cancellato sul viale 
del giardino le ultime impronte delle sue zampe. Puoi aver fatto molto per 
il tuo cane; eppure ti senti debitore perché lui ti ha dato sicuramente tutto. 
E allora ti passa per la testa l’idea che anche per i cani ci sia un aldilà, 
fatto naturalmente di solo paradiso. Ed è così, basta che tu lo voglia. 
Non sai quale arcana motivazione ti abbia da sempre così legato al cane. 
Forse perché il tuo fratello cane è della tua stessa materia e solo per 
pura combinazione le tue cellule sono di uomo e le sue nò. Forse perché 
un cane, come te, nasce, vive, soffre, gioisce, muore. 


------------------------------------------------------------------------------

CORRI LIBERO DAL DOLORE BENJO...

IO SO CHI TI HA FATTO DEL MALE.


21 commenti:

  1. Leggendoti ho riaperto una ferita mai chiusa per la perdita di Sellina...sono passati 5 mesi ma tutto si è fermato al 7 marzo ed anche il mio dolore per lei si è cristallizato.
    Al solo pensarla mi si chiude la gola, comincio a ricacciare indietro le lacrime dagli occhi che bruciano e l'anima si lacera anche perchè da un anno ho perso mio padre, il suo "reale" compagno umano e quindi il distacco dell'animale che lui aveva tanto amato è stato come perdere ancor più contatto con lui.
    Sono un poco contorta nell'esprimermi perchè si sommano i dispiaceri, per la cagnolina Stellina e per il cagnolino Benjo ma so che mi capirai...come io capisco te, amico mio.

    (http://capocasabughy.blogspot.it/2014/03/insieme-per-sette-mesi.html)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cerco che capisco... e che condivido... non si placa il dolore... ma ci si sente meno soli. Grazie. Un grande abbraccio a Stellina, ovunque sia !

      Elimina
  2. Lacrime agli occhi: le tue parole mi sono arrivate dritte al cuore e bruciano come sale su cicatrici che credevo chiuse. E' profondamente vero quello che dici, hai scritto qualcosa di meraviglioso per tutti coloro che hanno amato, amano e ameranno un animale... e, naturalmente, meravigliose ancor di più per Benjo. Siamo tutti fatti della stessa materia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, certo che siamo fatti tutti della stessa materia... ma solo tutti quelli che hanno un cuore... gli altri no.

      Elimina
  3. Anche un gatto! L'importante è crere legami, come diceva Sanit-Exupery

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh... certo red ! non ricordi la foto di Pule e Benjo che mangiavano nella stessa ciotola... appena posso la riposto !

      Elimina
  4. io e il Benza capiamo bene, un po' più di un anno fa è mancata Garibalda.

    PS: torno sul tuo blog dopo mesi e mesi e scorrendo le tuo foto mi rendo conto che... CARRAMBA!!! abitiamo vicinissimi (ma vicinissimi davvero, tipo che al parchetto dove porti Zora io ci hio portato Canearighe giusto l'altroieri, ed eravamo anche noi alla 4 passi a 4 zampe percé Canearighe viene proprio da quel canile lì!) :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cane a righe ... mmmmm... mi sfugge... epperò la Garibalda proprio no ! Me la ricordo eccome. Grazie per avermelo detto, far parte qualcuno del proprio dolore, è un bel gesto. Saluta il Benza, spero ci si incontrerà prima o poi... noi conosciamo tutti, dato l esuberante carattere di Zora...

      Elimina
  5. Io sono ancora triste per alcuni cani che ho perduto. Restano nel nostro cuore per sempre.

    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Kylie... restano e non se ne vanno.

      Elimina
  6. eccome se ti capisco.....:-( Banjo ha condiviso anche i momenti di blog e per me rimane anche un amico di blog che non scordero' mai.
    un bau da Kim

    RispondiElimina
  7. Ciao
    questo tuo scritto mi ha molto commosso. L'amore per l'amico 4 zampe è per sempre, rimane sempre nel nostro cuore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo, mi si spezza il cuore a pensare che non c'è più...

      Elimina
  8. Anche se vanno via restano sempre con noi, non si possono dimenticare.
    Io ho fatto nottato con Vento, ha di nuovo avuto un collasso, potevo mai lasciarlo? No, coperta in spalla, una coperta in terra e siamo stati così, zampa nella mano fino a questa mattina alle cinque quando si è sentito meglio, è uscito in giardino e io sono crollata.
    Ti abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grande Penelope, hai tutta la mia stima, e anche quella di Benjo, ne sono certo.

      Elimina
    2. E oggi Argo! Da questa mattina si è svegliata la bronchite, che è un segno della neoplasia (di cui sarebbe dovuto morire entro gennaio) che si muove, altra giornata di passione, ora dorme beato ai miei piedi e farò un'altra nottata...Anche questa è la vita.
      Ti abbraccio.

      Elimina
    3. avrà dato così tanti attimi di gioia e sincerità e amore che si merita tutto questo, e sono sicuro che non ti peserà neanche un pò !!!!

      Elimina
  9. Thankfulness to my father who shared with me on the topic of this weblog, this blog is genuinely awesome.



    Feel free to visit my web-site - computer forensics daytona beach news journal

    RispondiElimina
  10. Hello, I log on to your new stuff daily. Your humoristic
    style is witty, keep doing what you're doing!

    Feel free to visit my web-site - tallahassee computer forensics certification

    RispondiElimina
  11. Ciao
    ancora un abbraccio. Uno dei post migliori letti la settimana scorsa e ti dono il Premio amici animali 2014
    http://haylin-robbyroby.blogspot.it/2014/08/top-of-post-11-agosto-2014.html

    RispondiElimina