giovedì 30 gennaio 2014

I COW BOY NON MOLLANO !


Figlio mio questa storia è una storia di gente come noi
che si alzava ogni mattina senza lamentarsi mai
persone semplici che lavoravano duro solamente
per un futuro per i figli e un pò di serenità per se !
E figlio mio questa storia è la storia di quello che è successo
Poi della corsa all’oro che però l’oro nessuno ha visto mai
da quando sono arrivati in città avventurieri e businessmen
che si son presi tutto quanto anche le briciole !

Però sai che i cowboy non mollano, se gli spari poi si rialzano
…il destino può rallentarli però i cowboy non mollano !

Figlio mio questa storia è la storia di questi tempi bui
di balordi che vengono giù in città a cercare guai
e whiskey e donne facili e risse nei saloon e slot machine
fino all’aultimo centesimo a bruciarsi il venerdì !
E figlio mio questa storia è una storia di uomini del west
di ciarlatani e imbonitori in giro a vendere
pozioni miracolose che curano ogni disturbo e malattia
dalla caduta dei capelli al crollo dell’economia!

Però sai che i cowboy non mollano, se gli spari poi si rialzano
…il destino può rallentarli però i cowboy non mollano !

Figlio mio questa storia è la storia delle storie a cui non crederai
quando te le racconteranno come han fatto con noi
farai un cenno con la testa come per dirgli che ci stai
ma poi monterai in sella come fa un vero cowboy !

Però sai che i cowboy non mollano, se gli spari poi si rialzano
…il destino può rallentarli però i cowboy non mollano !

Perché sai che i cowboy non mollano, quando cadono si rialzano
…il destino può fargli male però i cowboy non mollano !


GRAZIE MAX !!!!!!!!!!


14 commenti:

  1. Molto bella la frase, che poi rispecchia anche la tua sensibilità

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao, infatti la canzone è solo un "gancio"...

      Elimina
  2. ....ancora oggi i cowboy non mollano mai! Molto simpatica questa canzone che non conoscevo!
    Mi ha colpito molto l'intestazione del tuo blog;"cultura ed impegno per i diritti animali, e disprezzo dell'aberrante logica : nasci...produci...consuma...muori." Se tutti fossero consapevoli di questo e la pensassero così il mondo sarebbe un posto migliore...
    E' stato un piacere trovare il tuo blog in questo mare virtuale.
    Un saluto.

    RispondiElimina
  3. concordo!!!!!!!!! ottima la scelta e ottimo il tuo blog!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Marina per le tue sempre corroboranti... parole !!! ciau !

      Elimina
  4. Ah, sì! Molto bella! Un suggerimento da tenere a mente e... da dare spesso! ;-)

    www.wolfghost.com

    RispondiElimina
  5. passo di rado qua, ma non per disseenso. è che ho poco tempo di commentare. comunque mi hanno detto che i cowboy non erano gli eroi, ma lo erano gli indiani d'america. a chi credere? ai cowboy e a max pezzali, o agli indios?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono convinto che tu abbia ragione, probabilmente Max non propone i CowBoy come eroi rispetto ai Pellerossa... sicuramente li propone quali migliore alternativa ai "ladroni" odierni, camuffati da "brave ed oneste persone" ...

      Elimina
  6. Ciao! Ti ho citato nel mio ultimo post ;)

    RispondiElimina
  7. Caro amico,Max Pezzali non rientra tra i miei preferiti,ma la ballata e è simpatica,anche se l'autore presenta un mondo edulcorato,mentre l'era dei pionieri e stata solamente soprusi,ingiustizie e violenza.
    Ciao,fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fulvio, ciò che dici è sicuramente in parte vero... però mi pare più o meno la stessa storia dei giorni nostri, giorni di soprusi, violenza, ingiustizia... e permettimi : ignoranza !!!

      Elimina