giovedì 11 luglio 2013

T A T U A G G I !!! :-)



MI FA UN PO' PENA CHI ATTORNO AI 50 ANNI DECIDE DI

FARSI TATUARE : PIPISTRELLI/GABBIANI/FENICOTTERI...

TRIBALI... FIORI, O QUANT'ALTRO SU UNA TETTA...

VI IMMAGINATE CHE COSA SEMBRERA'

FRA UNA DECINA D'ANNI ????


SI, SI... LO SO, IO SONO UN POCO "PIPPO" ....

MA A PENSARCI BENE NON TROPPO VERO ????




10 commenti:

  1. I tatuaggi non mi piacciono, non ne ho mai avuti né desidero averne.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci fu un tempo che ne avrei desiderato uno, col nome di una persona... ora non più.

      Elimina
  2. Caro amico,se il tuo corpo si deteriora con il tempo,per la tua poca cura, anche gli eventuali tattò cambieranno forma.
    Io ho qualche piccolo tatuaggio risalente alla mia giovinezza, invariato, peso come quando avevo vent'anni.
    Naturalmente un pettirosso tatuato sul culo di una ragazzina dopo vent'anni sembrerà un aquila sul culo della stessa donna con problemi di obesità.
    Ciao,fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh, la pelle invecchia comunque caro Fulvio, non i sentimenti, ma le rughe (come la ruggine) non dormono, ed inevitabilmente un pipistrello potrebbe ritrovarsi con le alucce sbrindellate...

      Elimina
  3. ah ah ah..troppo carino questo post!!

    Detesto i tatuaggi. Non mi piace sporcare la pelle e sono più che certa che mi stancherei di vedermeli addosso in tempi brevi.

    Sai che è un pensiero che faccio spesso anche io..che ne saranno di quei disegni quando la pelle sarà tutta una grinza?..
    Al mare ne vedo tantissimi, alcuni davvero troppo vistosi. Pensa che ho notato una tizia che si era fatta tatuare tutte e due le natiche, completamente coperte. Ma presumo che questo fosse avvenuto tre taglie prima perchè i disegni erano un pò deformati..Orrore allo stato puro!!
    Giornooooo Stefano...su su giù dalle brande!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. condivido Ale.
      son giù da un pezzo !!?? ;-)

      Elimina
  4. Tempo fa ho visto girare per Venezia una signora anziana, con una gonna e con un tatuaggio enorme sul polpaccio. Era davvero ridicolo tutto l'insieme.

    Buon venerdì!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oh... piace ehhh... magari per ricordare il nome di quell'amante là... quello che rimase chiuso in ascensore... come si chiamava...ugo...uberto... aaah già ecco come si chiamava : Alzheimer !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

      Elimina
  5. "Molte persone, specialmente quelle ignoranti,
    ti vogliono punire per aver detto la verità, per
    essere stato leale e per essere te stesso. Non
    scusarti mai per essere stato leale o per essere
    anni avanti al tuo tempo. Se sei nel giusto e se
    lo sai, parla liberamente. Dì quello che pensi.
    Anche se sei l'unico rappresentante di una
    minoranza, la verità è ancora la verità"

    Gandhi

    RispondiElimina
  6. E' una cosa che mi sono sempre chiesto: i tatuaggi sono destinati ad 'avvizzire'; tutti questi iperpalestrati che girano con schiene, braccia, pettorali tatuati, che fine faranno a 60, 70, 80 anni? Per quanto si possa cercare di rimanere 'in forma', la pelle 'cede'... s

    RispondiElimina