mercoledì 10 aprile 2013

LA FELICITA' NON HA PREZZO !!!


Io sono morto oggi!! 
Ma vorrei che dedicaste 5 minuti a leggere la mia storia perché non sia vana;
sono entrato in canile a 3 mesi e mi hanno chiamato PENNA, 
non era un canile lager ma un normale canile del centro-nord Italia, 
e li ho aspettato che qualcuno si accorgesse di me, ho atteso per 10 lunghi anni! 
Naturalmente non ero solo in gabbia e i miei compagni di prigionia non sono certo stati teneri , sono stato morso tante volte e più di una volta ho rischiato di morire perché non mi facevano mangiare , ma io ho resistito e finalmente un angelo si è accorto di me! 
E ha deciso di tirarmi fuori di li e di darmi qualche mese di felicita io ero ridotto malino, 
magro e tutto storto dall'artrosi... mi ricordo che quando sono arrivato a casa loro era inverno, 
e mi avevano preparato un lettone morbido davanti al calorifero ... 
io non sapevo cosa fosse una casa e quel meraviglioso calduccio ho passato 2 giorni li 
con la schiena appiccicata al calorifero per me era il paradiso!!
Sono vissuto ancora per quasi 5 anni e in questi 5 anni sono stato amato e coccolato , 
ho avuto la pappa buona, ho dormito al caldo e in un letto morbido , ma il tempo non si può fermare!! Ed ora sono morto , ma sono morto felice , perché qualcuno mi ha dato qualche 
anno di felicita , ma non posso non pensare che se non mi avessero salvato, di me ora non resterebbe niente , non una foto, non un ricordo , nessuno piangerebbe la mia morte! 
E questa purtroppo é la sorte che tocca a tanti cani che passano tutta la vita in canile, 
nell' indifferenza generale, perciò prima di far nascere nuovi cani pensa a me! 
Prima di comprare un cane invece di adottarne uno pensa a me! 
Tira fuori un cane anziano dal canile, 
anche un solo giorno di felicita può riscattare una intera vita di sofferenza!!!



21 commenti:

  1. Risposte
    1. no... dai... sorridi, loro ne saranno sicuramente più contenti...

      Elimina
  2. Veramente tristissimo e anche bellissimo,
    anch'io come piperita.

    RispondiElimina
  3. come sopra..
    davvero non capisco chi, volendo un cane, va a spendere fior di soldi in un negozio di animali!

    RispondiElimina
  4. Felici loro e felici noi.
    Ho la mia Lilla, presa al canile di erba e ci amiamo ogni giorno di più.
    Mi consola il fatto che 'loro' non sanno di dover morire.
    Cristiana col magone.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma sai che ci son stato al canile di Erba ed ho pure conosciuto Doriano... un mito di uomo !!! appena posso mi trasferisco da quelle parti e mi iscrivo per fare il volontario... !

      Elimina
  5. ma che cazzo... mi hai fatto piangere senza ritegno!! non ci riesco a fermarmi...fa troppo male

    RispondiElimina
  6. chissà quanto avrà sofferto nello scoprire che il mondo è diverso da quello che era toccato a lei nel canile, oppure si sarà incazzata per quei 10 anni di inferno?
    Assomiglia un po' ad una cagnetta neonata che mia figlia mi portò salvandola da un cassonetto,
    wendy visse poi con noi per 17 anni

    RispondiElimina
  7. è purtroppo la vita di tutti i giorni... ci sono anche persone che crepano dal freddo, magari dormendo dentro cartoni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vero... infatti la compassione non ha steccati...
      chi è compassionevole con gli animali lo è anche con gli umani...
      viceversa chi non è compassionevole con gli umani...
      difficilmente lo è con gli animali... e sicuramente (come si può capire dal tuo commento) gli umani non sono normalmente compassionevoli con gli animali, adducendo scuse banali, dicendo infatti come dici tu :
      ma ai bambini che muoiono di fame non ci pensate??? (ovviamente dimostrando dicendo questa frase di non pensare nè agli uni, nè agli altri...), per quello abbiamo ridotto il pianeta ad una pattumiera...

      Elimina
    2. Sicurmante nonnoenio farà il volontario per soccorrere le persone che crepano dal freddo, altrimenti il suo commento poteva risparmiarselo.

      Elimina
    3. a me non dispiace di più per le persone... mi dispiace uguale, anche se a pensarci bene noi in teoria siamo più coscienti del nostro destino rispetto ad un animale... cioè noi dovremmo sapere a cosa si va incontro... e sicuramente la sovrappopolazione è un problema umano più che animale... se smettessimo di fare figli a manetta forse le risorse si potrebbero ridistribuire in maniera più equa per tutti... invece no... fra 11 anni saremo 8 miliardi... e fra 20 anni nove miliardi... cosa mangeremo ?????

      Elimina
  8. Avevo letto questa storia ma ogni volta la commozione èuguale. Conosco la vita di questi nostri fratelli nei canili eogni volta ne esco con il cuore stretto. Quanto siamo spietati.

    RispondiElimina
  9. ciao
    mi hai commosso Stefano con questo post
    http://haylin-robbyroby.blogspot.it/2013/04/premio-amici-animali-2013per-stefano.html

    RispondiElimina
  10. Chi ha un cuore che batte nel petto non solamente perchè è fisiologico,ma batte, perchè ancora capace, in questo mondo molto "TRISTE" di provare un poco di AMORE, non può non restare indifferente a questo stralcio di pura VERITA'!!! Io mi sono sentita impotente e tanto, tanto triste!! Ho guardato il mio BILLO e ho pensato (almeno tu sei stato graziato da questa terribile realta').. Chi non ha per AMICO un quattrozampe, non può nemmeno immaginare quanto possa dare e completare la vita !!!
    Grazie Stefano per aver pubblicato questa storia..
    Permettimi di postarla a mia volta nel mio blog..
    Con la speranza che in molti possano contribuire a ridare una vita a queste "creature speciali"!!!!
    Buona serata
    Monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ovviamente puoi prelevare e postare quello che trovi nel mio blog, ovunque tu voglia, grazie del passaggio e della "solidarietà" !
      Stefano.

      Elimina
  11. Una pagina tenerissima, piena d'amore.

    RispondiElimina
  12. caro Stefano ho appena letto qst storia da Robby e come le ho scritto in commento , l'amica Amber ha adottato Saverio un cane anziano, la sua storia è sul blog okanimali. spero che tanti altri anzianotti abbiano la fortuna che ha avuto lui....un caro saluto a te e Banjo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Fiore, grazie ancora... eh... ci incontreremo un giorno !!!!

      Elimina
  13. oooh... che bella e commovente storia! Che bello pensare a quei 5 anni passati con affetto e calduccio :-) Come vorrei che potesse essere così per tutti i cani che sembrano ormai senza speranza nei canili...
    Questa è davvero una pubblicità per le adozioni ;-)

    www.wolfghost.com

    RispondiElimina