domenica 2 agosto 2020

STRAGE DI BOLOGNA 2 AGOSTO, IO NON DIMENTICO !

Agosto. Improvviso si sente
un odore di brace.
Qualcosa che brucia nel sangue
e non ti lascia in pace,
un pugno di rabbia che ha il suono tremendo
di un vecchio boato:
qualcosa che urla, che esplode,
qualcosa che crolla,
un treno è saltato.



Agosto. Che caldo, che fumo,
che odore di brace.
Non ci vuole molto a capire
che è stata una strage,
non ci vuole molto a capire che niente,
niente è cambiato
da quel quarto piano in questura,
da quella finestra
Un treno è saltato.




Agosto. Si muore di caldo
e di sudore.
Si muore anche di guerra
non certo d'amore,
si muore di bombe, si muore di stragi
più o meno di Stato,
si muore, si crolla, si esplode,
si piange, si urla.
Un treno è saltato.   (Claudio Lolli)



CHI DIMENTICA E' COMPLICE !!!!

22 commenti:

  1. Certo !!! Non si devono dimenticare quei momenti terribili e i tanti morti innocenti. Saluti.

    RispondiElimina
  2. Sottoscrivo in pieno le parole di Lolli, e le tue: chi dimentica è coplice!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Claudio Lollim, un gran cantore dei tempi bui, sapeva raccontare la storia... ti ricordi Michel... !!!

      Elimina
  3. Caro Stefano, diciamolo forte!!! NON LO DIMENTICHEREMO MAI!!!
    Ciao e buona domenica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso 

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tomaso, la memoria è un punto fermo della storia

      Elimina
  4. Anch'io non dimenticherò mai!

    RispondiElimina
  5. E fai bene , sempre tenere vivo il ricordo di questa come di altre stragi storiche ..per la nostra e le generazioni future che spesso tendono a dimenticare.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chi dimentica il passato è costretto a ripeterne gli stessi errori.

      Elimina
  6. Che vergogna. Io quel giorno me lo ricordo bene, è indelebile nella mia memoria.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero una tristezza ed un senso d'impotenza...

      Elimina
  7. Una vergognosa strage di Stato, dove, come al solito i mandanti non sono stati puniti.
    Ciao fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una delle molte dove i mandanti sono rimasti occulti.

      Elimina
  8. anche pe’ quest’anno er 2 è passato.
    Se son sentite tante belle voci scorrere giù dal pulpito
    fascisti, antifascisti, neutrali, ogneduno c’ha fatto la sua porca figura
    A NOI razionali matematici dell’under 70.000 ‘ste cose danno un po’ fastidio,
    perché ce rennemo conto che certi problemi nun so’ facili a risorve e dopo 2 o 3 anni
    ce pare inutile parlanne così, tanto per, NOI in questi casi tanto intrigati preferiremmo sentì
    parlà dell’antre nazioni, sapé in quali antre succedono ‘ste cose ed anche in quali crollano ponti co’ 47 morti
    A NOI ce piacerebbe sapé con quali antre nazioni putemo paragonasse, pe’ vedé se ancora ce conviene lascià ner programma er famoso referendum pe’ esse annessi dalla germania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un referendum che non mi sognerei mai di sottoscrivere.

      Elimina
  9. complice è vero!! e troppi negano ancora

    RispondiElimina